Aosta Città Connessa

Urban regeneration Hackaton

Il 16 e il 17 marzo 2018, alla Cittadella dei Giovani della città di Aosta, si è svolta la prima tappa di un progetto di partecipazione collettiva alla pianificazione della città dal titolo “Aosta Città Connessa“. L’evento è stato realizzato da Aosta Future Camp, un’organizzazione no profit che promuove la cultura dell’innovazione e dell’inclusione sociale, l’apertura internazionale, le vocazioni del territorio e il coinvolgimento delle nuove generazioni, al fine di favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio di Aosta, della sua città e della sua regione.

Hackathon Talks

Nel pomeriggio introduttivo di venerdì  si sono svolti gli Hackathon Talks, brevi discorsi di 15 minuti di grandi ospiti, tutti di grande ispirazione. Nell’intervento di Simone Cola, Architetto e componente del Comitato Scientifico della Biennale dello Spazio Pubblico, abbiamo riscontrato una forte affinità al tema dell’agopuntura urbana e del suo potenziale che chiaramente condividiamo. I casi studio proposti, infatti, sono anche tra i principali riferimenti di Needle. Grazie al talk di Giacomo Biraghi abbiamo piacevolmente scoperto Secolo Urbano, un’associazione la cui mission è quella di favorire il dibattito e i progetti che riguardano il futuro delle città, in Italia e in Europa: “crediamo nella necessità di un’azione locale rinnovata, convinti che i progetti dei sindaci e la collaborazione tra città siano sempre più decisivi per lo sviluppo futuro”.

Maratona di idee “Aosta Città Connessa”

Il giorno seguente, Needle ha preso parte alla Maratona di Idee “Aosta Città Connessa, con l’impostazione di un vero e proprio Hackathon: 10 ore consecutive di idee e progetti finalizzati alla costruzione dell’Aosta del futuro sullo sfondo di 5 aree tematiche a scelta (Ambiente, Arti e Trasformazione, Educazione e Integrazione, Impreditorialità, Turismo). Abbiamo tentato di rispondere ad una “macrosfida” con la proposta di un processo per valorizzare i luoghi di aggregazione coinvolgendo tutte le generazioni.

Per noi è stato un piacere partecipare all’Hackaton di Aosta Future Camp. Lavorare per il futuro delle nostre città in maniera aperta, confrontandosi con altre realtà, è per noi sempre molto stimolante. Complimenti allo staff per l’organizzazione impeccabile e un ringraziamento collettivo da parte nostra.

 

Post-it e brainstorming

Picture courtesy of Aosta Future Camp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *