La via del respiro

Un progetto temporaneo e un messaggio ecosostenibile.
Una pittura 100% naturale che purifica l’aria!

L’installazione, che ha permesso di dare temporaneamente un nuovo volto ad una via centrale di Milano (con impalcature per cantiere in corso), ha preceduto l’ingresso del Giardino WWF in Corso Garibaldi durante il Salone del Mobile 2018. Intitolata “La via del respiro”, una lunga parete di più di 50 metri con pannelli dipinti con pittura mangia smog, un pigmento innovativo capace di eliminare agenti inquinanti nell’aria, ha avuto il compito nascondere temporaneamente il cantiere, valorizzare lo spazio pubblico e purificare l’aria cittadina, introducendo inoltre il visitatore al tema delle breathing lessons proposte da Airlite e fornendo un’anticipazione di quel che si potrà scoprire visitando il Teatro dell’Aria.

Il gradiente di colore dei pannelli dipinti con Airlite passa dal grigio all’azzurro per rappresentare un miglioramento della qualità dell’aria grazie alla pittura applicata. Il ritmo del percorso è scandito da pannelli informativi e da un count-down interattivo: il passante, avvicinandosi all’ingresso, scopre in maniera semplice come e quante sostanze inquinanti siano state assorbite dal muro dipinto con Airlite. I pannelli rappresentano un omaggio di aria pulita per tutti e sono un esplicito invito ad entrare e partecipare all’evento Secret Oasis Garden.

Abbiamo inoltre collaborato con l’azienda Airlite per individuare ulteriori modalità di applicazione del loro rivoluzionario prodotto nelle città, con l’obiettivo di diffondere aria pulita e valorizzare nel contempo gli spazi pubblici attraverso progetti leggeri, interattivi e inclusivi.

Cliente: Airlite
Progettazione e costruzione: Needle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *